Quando pratichi il kitesurf hai la possibilità, se ne senti l’esigenza, di indossare attrezzatura di sicurezza. Le parti che puoi proteggere sono in linea di massima due: la testa e il busto.

La testa la puoi proteggere con l’utilizzo di un casco, simile a quelli utilizzati nello snowboard, ma non imbottito ne rivestito in tessuto e molto leggero. Il caso ti offre protezione in caso di trick nel quale ci potrebbe essere la possibilità andare in collisione con la tavola ad esempio. Se utilizzi il leash che lega la tavola a te stesso, potrebbe verificarsi anche il fatto che, ad esempio durante una caduta, con un movimento tu imprima velocità alla tavola che, libera dai tuoi piedi ti potrebbe colpire.

Oltre alla protezione del capo, puoi sentire la necessità di proteggere il busto e qui entra in campo la impact vest. Si indossa come un giubbotto salvagente ma NON GALLEGGIA, o meglio ti offre un minimo supporto ma non ti tiene e galla. La impact vest ti protegge dagli stessi traumi del casco solo che lo fa per il busto.

In ultimo un dispositivo di protezione e salvataggio è rappresentato dal giubbotto salvagente. Quelli studiati appositamente per il kitesurf ti permettono ottima libertà di movimento, ti mantengono a galla ma NON ASSORBONO I COLPI, quindi il salvagente fa il salvagente, la impact vest fa la impact vest.

Materiali formativi a cura di Mollusk – prima redazione luglio 2011